Via delle Grazzine 6
25123 Brescia

Mattino: 9.00 - 12.00
Pomeriggio: 15.00 - 18.00

Spazi

Il fascino dell'antico e della storia

La Casa che oggi ospita la RSA Pasotti Cottinelli è stata edificata alla fine del Seicento, nelle forme classiche della Villa padronale di campagna. Dopo un primo intervento di ampliamento negli anni Sessanta del novecento, nel 1999 a seguito della nuova destinazione voluta dalla famiglia Cottinelli, fu integralmente ristrutturata, secondo i criteri tecnologici più avanzati, ma sempre nel rispetto dell’impronta storica originaria.

Come riportato anche tra le pagine de Le dimore bresciane di Fausto Lechi, la Villa presenta ancora numerosi elementi seicenteschi, tra cui i due pilastri in pietra che sostengono il cancello di un antico ingresso al giardino. Nel cortile c’è la vera del pozzo a destra dell’ingresso, mentre dal tetto sporgono le docce di gronda a forma di drago; all’interno si è accolti da un’imponente scalone con ringhiera in ferro battuto e molte stanze recano soffitti a cassettone con travetti dipinti.

Con i primi lavori di rinnovamento, fu ricavata al pianterreno una suggestiva cappella, arricchita dagli affreschi e dalle vetrate di Oscar di Prata, nella quale ogni mattina è celebrata la Santa Messa per gli ospiti che desiderano partecipare.

Il grande giardino, ricco di fiori e ombrosa vegetazione, è molto utilizzato per le attività all’aperto, l’animazione e le feste organizzate nel weekend insieme ai parenti.

Recentemente è stata installata una grande struttura addossata alla Villa con funzione di veranda: riscaldata d’inverno e climatizzata d’estate, ha permesso di ampliare gli spazi comuni e di aggregazione, godendo della vista del giardino sia nelle giornate afose che in quelle invernali.

Tutti i locali sono adeguatamente climatizzati.